Ritorna a feste
Crescebene Siti > Feste per bambini > Festa di Carnevale > Quando si festeggia il carnevale?

Quando si festeggia il carnevale?

I giorni in cui si celebra il carnevale cambiano ogni anno, ma perché il carnevale cambia sempre data? E sopratutto quando si festeggia il carnevale quest’anno? L’inizio di questa festa, quasi in tutti i paesi del mondo coincide con il giorno di Sant’Antonio Abate (17 gennaio) e termina con martedì grasso. Ci sono poi delle eccezioni che allungano o accorciano il periodo di carnevale, come ad esempio il carnevale ambrogiano, che non finisce con il martedì grasso, ma la domenica successiva.

 

carri allegoriciPerché il carnevale cambia sempre data?

Il motivo per cui il carnevale cambia sempre data risiede nelle origini di questa festa che è strettamente legata a quella della Pasqua.

Anche se non si sa di preciso da dove e da cosa derivi il nome “carnevale“, secondo la teoria più accreditata risale al latino «carnem levare»: “togliere la carne” o «carne vale»: “carne addio” ed entrambi farebbero riferimento al periodo di digiuno della Quaresima. Ciò però non deve trarre in inganno: le radici di questa festa sono precedenti al cristianesimo, infatti, si hanno testimonianze della sua celebrazione presso i romani.

È proprio nelle origini pagane del culto  che troviamo la spiegazione della mobilità del carnevale e della Pasqua. In questo stesso periodo, infatti, si celebrava la fecondità della terra. Per stabilire la data di questo rito bastava fare un semplice calcolo fondato sulle fasi lunari. Tuttora il giorno di Pasqua coincide con la prima domenica di luna piena dopo l’equinozio di primavera, contando a ritroso quaranta giorni, avremo il periodo della quaresima e i giorni rimasti il primo giorno e la quaresima corrispondono al nostro carnevale.

Commenti

Cargando Cargando comentarios ...